Fagioli all’uccelletto

Fagioli1.JPG

Sono stata assente dal blog per molto tempo.
Purtroppo, il 2016 è stato un anno difficile, e il 2017 ha ben pensato di recidere alcuni rami con un taglio netto e deciso. In un mese e mezzo ho perso mio nonno, mia zia e il mio gattino di sei anni per un tumore al pancreas.
Ho passato due settimane in stasi. Stanca. Sconfitta. E stanca di essere stanca.
La spossatezza è propria del lutto. Ma quando senti che qualcosa, dentro di te, spinge per farti alzare le chiappe, le cose sono due: o segui quell’impulso, e ricominci a vivere, passo passo, un pezzetto alla volta; oppure, giri la testa dall’altra parte e ti lasci sprofondare, ché è la soluzione più semplice, ma anche la più deleteria in assoluto.
Io ho deciso di tornare a vivere. Piano piano, un passettino alla volta.
Magari non tornerò a correre in uno schiocco di dita, ma se mai mi schiodo dalla mia immobilità, mai avanzerò, giusto?

Continua a leggere

Polpettone di patate e fagioli

SONY DSC

Una delle principali difficoltà nell’imbastire un menu vegetariano è trovare il secondo.
Che se magna un vegetariano?
Primi a iosa. Verdure. Patate al forno. Vellutate. Frutta e dolci. Ma di secondo?
E adesso che caspita mi invento?
Me lo sono sentita chiedere più e più volte, e se ho aperto questo spazio è per dare una mano a chi si ritrova la tegola tra capo e collo.
Le soluzioni ci sono, tranquilla, ed oggi te ne illustro una sciccosissima e facile facile, che puoi rifilare anche alla suocera rompiballe o all’amica perfettina (sai quella che sì, buono, ma lei lo fa meglio?). Un polpettone, sì, ma a base di patate lesse e fagioli borlotti.
Il segreto sta nell’usare i fagioli in scatola, immagine che sì, cozza un po’ con l’ideale di cucina sana e salutare eccetera eccetera, ma anche noi vegetariani abbiamo una giornata di ventiquattr’ore!

Continua a leggere

Minestrone del Contadino

SONY DSC

Diciamolo: quando piove, l’unica cosa che vorremmo è starcene a casa, al calduccio, con una tazza di tè tra le mani ed una coperta sulle ginocchia, spaparanzate a leggere la pila di romanzi accatastata in equilibrio precario sul comodino.

Sì, sono pigra. Pigra in una maniera assurda, indegna ed indecorosa. E il minestrone è uno di quei piatti che mette a dura prova la mia pazienza, per il tempo che occorre impiegare nella preparazione. E quindi mi dico «Bello, bello tutto, ma perché fare tutto ‘sto bordello quando posso comprare quello surgelato al supermercato?».

Eh. Bella domanda.
Non è sbagliata e non mi metterò qui a tediarti coi soliti discorsi salutisti, ché le verdure fanno bene ma fresche sono meglio, eccetera eccetera eccetera. La verità è che il minestrone è IL piatto del riciclo per eccellenza, un’ottima svolta quando nel frigorifero ti avanzano quelle verdure spaiate – qualche pezzo di cavolfiore, due carciofi e un pezzo, un broccolo… insomma, quelle che mangi solo tu per intenderci – e non sai cosa inventarti. Buttarle nella pattumiera è un peccato mortale, giusto?
Quindi, diamoci sotto col coltello e facciamo un bel minestrone.

Continua a leggere

Risotto all’Uva Bianca

SONY DSC

Quando piove, come oggi, mi coccolo con un buon pranzetto caldo, e, complici alcune ricette saltate fuori da quaderni vissuti, mi lascio ispirare dalla frutta di stagione. Sissignore, dalla frutta. Uva, melagrana, pere, mele e compagnia sanno essere molto duttili e versatili in cucina. E i risultati sono sorprendenti.

Il risotto all’uva bianca è una ricetta ricopiata a mano su un foglio di carta strappato da chissà dove, uno di quelli senza righe o quadretti (e infatti la mia grafia è bella stortignaccola) raccattati strada facendo. La prima impressione che ho avuto leggendo gli ingredienti, è stata una smaccata perplessità. Uva + riso = dolcezza immangiabile. Ma poi, qualcosa è scattato dentro di me, ho sentito un certo languorino e mi sono detta, «Perché no?».

Continua a leggere

Vellutata di carote allo zenzero

foodiesfeed-com_ginger-with-carrots

Torno a riaffacciarmi dopo un anno, quasi, su questo blog negletto e ramingo.
Sono una disgraziata, lo so. Una disgraziata che s’è già beccata due volte il raffreddore in un mese e ha ancora la gola che assomiglia ad una distesa di carta vetrata.
Oggi ti parlo di un primo piatto facile e veloce, perfetto per affrontare i primi freddi e pronto in pochi minuti.
Una vellutata è il perfetto comfort food, quello che preparo quando ho bisogno di coccolarmi un po’, senza contare che l’arancione delle carote mi fa entrare nel clima autunnale senza troppi rimpianti per l’estate che mi sono appena lasciata alle spalle.
Puoi anche prepararla in anticipo e riscaldarla prima di servirla, l’ideale per quando si torna a casa dalla piscina o dalla palestra e quello che vuoi è mangiare e infilarti sotto le coperte in tre, due, uno…

Continua a leggere

Risotto alla melagrana

melagrana

Il risotto alla melagrana è una piacevole scoperta degli ultimi tempi.
Venerdì scorso ho acquistato d’impulso delle melagrane dal fruttivendolo e una volta a casa mi sono chiesta come avrei potuto sfruttarle al meglio, ché mi sembrava davvero un peccato spremerle e basta. Così mi sono messa a scartabellare tra i miei quaderni di ricette ed è saltato fuori un foglio impossibile, ingiallito e vergato con una calligrafia sospetta (la classica grafia da liceale, hai presente? Ecco). Non so dove io abbia preso questa ricetta. Forse ‘ho copiata da una delle riviste femminili che giravano per casa quand’ero adolescente, forse me l’ha passata la compagna alternativa che tirava i tarocchi all’ultimo banco, durante l’ora di Storia dell’Arte, forse chissà.
Sta di fatto che ho ricopiato per bene questa ricetta su un nuovo quaderno ad anelli, ed ho usato i miei amici come cavie.
Visto che han chiesto il bis, posso ritenermi più che soddisfatta!!

Continua a leggere